Eccellenze vinicole d’agosto

Eccellenze vinicole d’agosto

Eccellenze vinicole d’agosto: il trionfo di Cantine Giovanni Terenzi e L’Avventura Un mese di agosto si schiude come un prezioso calice, colmo di soddisfazioni ineguagliabili, irradiando una luce avvolgente sul nostro Cesanese, una terra che da sempre custodisce tesori vinicoli senza eguali. Apoteosi di gusto e successo al 32° Merano WineFestival: Era il 32° Merano WineFestival, un sontuoso ritrovo di maestri vinicoli, un’elevata celebrazione dell’arte enologica aveva già lasciato un’impronta con un altro Cesanese. Eppure, tra questa platea di eccellenze, emerse con una maestosità disarmante Vini Giovanni Terenzi e L’Avventura, elevando il nome del Cesanese a nuove vette di gloria. Vini Giovanni Terenzi: Colle Forma 2020 Cesanese del Piglio Superiore DOCG Ecco il Colle Forma 2020 Cesanese del Piglio Superiore DOCG firmato da Vini Giovanni Terenzi, un vino che è un viaggio nel tempo e nello spazio. Ogni sorso è una cronaca d’amore tra il terreno e la vite, una narrazione lunga generazioni di dedizione e passione che si traduce in questa bottiglia sublime. Le note gustative si dipanano come pagine di un romanzo avvincente, trasportandoci tra strati di sapore e aromi profondi. L’Avventura: Picchiatello 2020 Cesanese del Piglio Superiore DOCG Ecco a voi L’Avventura e il suo capolavoro Picchiatello 2020 Cesanese del Piglio Superiore DOCG. Qui ogni sorso è un passo audace nell’ignoto, una mossa coraggiosa che abbraccia la straordinarietà. Si tratta di un inno all’eccezionalità, una sinfonia di sapori e fragranze che si intrecciano e danzano sul palato, raccontando una storia di ricerca e innovazione. Un’unione di passioni: Cesanese Questo mese di trionfi e conquiste ha ribadito una verità irrefutabile: il successo è la somma di anni di dedizione infaticabile, della profonda conoscenza del terreno e dell’arte della vinificazione. Le bottiglie di Colle Forma di Giovanni Terenzi e Picchiatello de l’Avventura, incarnano l’anima del Cesanese, catturando in un calice …

65ª Sagra del Cesanese

65ª Sagra del Cesanese

65ª Sagra del Cesanese: un’esperienza enogastronomica tra vino, tradizioni e divertimento Un’antica tradizione che si rinnova Serrone si prepara ad accogliere un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del vino e delle tradizioni locali. La 65ª edizione della Sagra del Cesanese, evento che celebra il rinomato vino rosso D.O.C.G del Lazio, è alle porte, e l’entusiasmo è tangibile nell’aria. Dal 17 al 20 agosto, piazza Francesco Pais si trasformerà in un vibrante centro di attività, offrendo a residenti e visitatori un’esperienza unica che fonde cultura, enogastronomia e intrattenimento. In vigna e in cantina con Giovanni Terenzi: un viaggio sensoriale nel mondo del Cesanese L’evento, giunto ormai alla sua 65ª edizione, rappresenta una tappa cruciale nel calendario delle manifestazioni dedicate al mondo vitivinicolo laziale. Non solo un’occasione per celebrare il Cesanese, ma un’opportunità per valorizzare le radici e le produzioni tipiche del territorio. Tra i protagonisti di questa edizione spicca la cantina di Giovanni Terenzi, che si unirà all’evento con un’appuntamento imperdibile: venerdì 18 agosto alle 11:30. Una visita in vigna e in cantina permetterà agli ospiti di immergersi nel processo di produzione e scoprire i segreti dietro l’elaborazione di questo pregiato vino. La degustazione che seguirà si trasformerà in un viaggio sensoriale, in cui i sapori e gli aromi unici del Cesanese racconteranno la storia di una tradizione millenaria. Un mix di tradizione, innovazione e delizia enogastronomica Ma la Sagra del Cesanese non è solo vino. L’evento abbraccia l’essenza stessa del territorio, offrendo una panoramica completa delle produzioni locali. Oltre al Cesanese D.O.C.G, i visitatori avranno l’opportunità di assaporare autentiche delizie come la Ciambella Serronese P.A.T., il Panettone al Cesanese, le patacche De.Co., l’olio, i formaggi e i piatti tradizionali del Comune di Serrone. L’impegno a preservare e promuovere le radici culinarie è evidente, trasformando l’evento in un’eccellente occasione per scoprire …

Petrucca e Vela: benessere, cultura ed enoturismo

Petrucca e Vela: benessere, cultura ed enoturismo

Petrucca e Vela: benessere, cultura ed enoturismo Benessere, Cultura ed Enoturismo Il paesaggio affascinante del territorio del Cesanese diventa la cornice ideale per le iniziative proposte dall’azienda vinicola Petrucca e Vela , che punta a integrare turismo, benessere e cultura. L’imprenditrice vinicola Tiziana Vela guarda al benessere e alla cultura, proponendo due imperdibili iniziative che si svolgeranno nella loro suggestiva cantina e tra i filari della vigna. Scopriamo le due imperdibili proposte che si svolgeranno in questi mesi d’estate: “I weekend di benessere e l’Aperitivo letterario “Incontro con l’Autore”. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta: I weekend di benessere: rituali di armonia e relax tra le vigne Questo evento offre un’esperienza indimenticabile, un viaggio sensoriale che si articola in tre appuntamenti imperdibili: il 28/29 luglio, l’11/12 agosto e l’1/2 settembre. Guidati dalla competente e appassionata esperta trainer Arianna Simeoni, i partecipanti avranno l’opportunità di immergersi in emozionanti sessioni di pilates, un’attività che unisce il rafforzamento del corpo alla ricerca dell’equilibrio interiore. Il giorno successivo, sarà dedicato a una rigenerante esperienza di risveglio muscolare, per continuare a coccolare e prendersi cura del proprio corpo in modo completo. Il tutto si svolgerà nel contesto incantevole nella cantina di Petrucca e Vela, dove la magia del paesaggio avvolgerà i partecipanti in un’atmosfera rilassante e autentica. Al termine delle sessioni, un delizioso aperitivo detox sarà offerto per soddisfare il palato e completare il percorso di benessere per corpo e mente. Queste giornate rappresentano un’occasione unica per staccare dalla routine quotidiana, riconnettersi con se stessi e immergersi nella bellezza della natura, godendo di momenti di relax e rigenerazione in un ambiente suggestivo e accogliente.   Aperitivo letterario: Tea Ranno racconta i suoi libri L’evento rappresenta un’opportunità straordinaria per gli amanti della cultura e della letteratura. Il 31 luglio alle ore 19, presso la cantina, avremo il privilegio di incontrare …