Image
Home Blog Ricette della ciociaria Risotto alla Vignarola con guanciale e pecorino

Risotto alla Vignarola con guanciale e pecorino

a cura di Pamela Liccardo

8 Maggio 2024

Risotto alla Vignarola con guanciale e pecorino

La ricetta del Risotto alla Vignarola è un perfetto esempio di come la cucina tradizionale possa incontrare l’innovazione, mantenendo vivo il patrimonio gastronomico regionale e allo stesso tempo rispondendo alle moderne esigenze di gusto e presentazione. Situato nel cuore dell’arte culinaria romana, questo piatto è tanto un omaggio alla storia quanto una celebrazione della primavera.

Sfondo e significato del piatto

La Vignarola, tipicamente preparata con le primizie primaverili quali fave, piselli e carciofi, rappresenta l’essenza della cucina stagionale romana. Integrando questi ingredienti in un risotto, il piatto si arricchisce non solo in sapore ma anche in consistenza. Il guanciale, con la sua croccantezza, offre un contrasto ideale alla cremosità del risotto, mentre il pecorino romano aggiunge un tocco sapido che lega tutti gli elementi insieme.

Importanza del guanciale e del pecorino

Il guanciale, un ingrediente chiave nella cucina romana, porta con sé un sapore intenso e una texture croccante che si sposa perfettamente con la dolcezza delle verdure primaverili. Il pecorino romano, noto per il suo caratteristico gusto pungente, eleva ulteriormente il profilo aromatico del piatto, conferendogli un’identità univocamente romana.

Questo risotto non è solo un piatto, ma un viaggio attraverso i sapori e le tradizioni. Con ogni boccone, si sperimenta la freschezza delle verdure di stagione, la ricchezza del guanciale croccante e l’audace sapidità del pecorino. È una vera celebrazione della primavera, presentata in una forma che rispetta il passato pur proiettandosi verso il futuro della cucina italiana moderna.

Risotto all vignarola con guanciale e pecorino di Pamela Liccardo

Risotto alla Vignarola con guanciale e pecorino

Pamela Liccardo
La cucina romana è una celebrazione di stagioni che si intrecciano e sapori che si fondono. Nel pieno spirito della primavera, la Vignarola incarna la gioia del rinnovo stagionale con la fine dei carciofi e l'arrivo di piselli e fave fresche. Questa ricetta di risotto trasforma un classico contorno in un piatto principale ricco e saporito, arricchito dalla presenza di guanciale croccante e pecorino romano. Un piatto che racchiude in sé la quintessenza della primavera romana, in un equilibrio perfetto tra tradizione e innovazione.
Portata Primi piatti
Cucina cucina romana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 350 g Riso Carnaroli
  • 250 g Fave fresche
  • 1/2 cespo Lattuga romana
  • 50 g Guanciale
  • 2 Cipollotti freschi
  • 20 g Olio extravergine di oliva
  • Menta romana
  • 3 mestoli Brodo vegetale
  • Sale
  • 250 g Carciofi
  • 1 Limone
  • Pecorino Romano
  • Guanciale per servire - q.b.
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • Burro

Istruzioni
 

  • Pulizia e preparazione delle verdure:
  • Sgranate fave e piselli, rimuovendo la pellicola che li riveste.
  • Conservate metà dei baccelli per il brodo.
  • Mondate i carciofi, tagliateli a metà, rimuovete la peluria interna e immergeteli in acqua acidulata con limone.
  • Affettate i cipollotti, conservando la parte verde per il brodo.
  • Lavate e tagliate la lattuga a strisce.
  • Preparazione del brodo:
  • Preparate un brodo con gli scarti vegetali. Portate a ebollizione e cuocete per circa 30 minuti.
  • Cottura del risotto:
  • In una padella ampia, soffriggete i cipollotti con olio, aggiungete i carciofi e, successivamente, il riso per tostarlo.
  • Sfumate con il vino bianco.
  • Aggiungete il brodo caldo man mano che il riso cuoce.
  • Cottura del guanciale:
  • In un'altra padella, cuocete il guanciale a cubetti fino a renderlo croccante.
  • Completo della cottura:
  • Aggiungete fave e piselli al risotto, coprite e fate cuocere per 10 minuti, aggiungendo brodo se necessario.
  • Unite la lattuga e continuate la cottura fino alla cottura completa delle verdure.
  • Fuori dal fuoco, aggiungete il burro e il pecorino, mantecando bene.
  • Impiattamento
  • Servite il risotto ben caldo, completando con guanciale croccante e qualche pisello e fava tenuti da parte.
  • Buon appetito!
Keyword guanciale, pecorino, ricetta tradizionale romana, risotto, Vignarola
Tried this recipe?Let us know how it was!










Ciociaria & Cucina Excellence nasce dall’idea di entrare nel mondo eno-gastronomico, di quella tipica realtà ciociara che si contraddistingue, non solo per una cucina fortemente legata al territorio e alla bellezza delle sue terre, ma per tutta quella eccellenza agricola e produttiva di cui tutta l'Italia ne è fiera.
Per questo motivo accompagneremo il lettore alla riscoperta di antichi sapori, sollecitando anche la sua voglia di conoscenza verso cammini storici-culturali, ambientali-escursionistici e enogastronomici. Metteremo in risalto ogni angolo che racchiude la storia di questa antica terra.

Altri articoli della categoria Ricette della ciociaria

Cheesecake ai lamponi della Pastry chef di Ciociaria&Cucina

Cheesecake ai lamponi

a cura di Angelica Baldassarra

Cheesecake ai Lamponi La Cheesecake ai lamponi è un capolavoro della pasticceria che combina la cremosità del formaggio con l’acidità ...
Conchiglia al pesto ai pomodorini di Naomi Spaziani

Conchiglie alla crema di datterino e pesto fresco

a cura di Chef Naomi Spaziani

In questo articolo, esploriamo la ricetta delle Conchiglie alla crema di datterino e pesto fresco, un piatto che celebra i ...
CANNOLO IN FIORE di Cristina Todaro

CANNOLO IN FIORE

a cura di Chef Cristina Todaro

Scoprite il “Cannolo in Fiore”, una ricetta che celebra la primavera con la sua fusione di ricotta cremosa e fiori ...