Image
Home Blog Cultura Verso la DOP per il broccoletto di Alatri

Verso la DOP per il broccoletto di Alatri

a cura di Alfio Mirone

5 Giugno 2023

Verso la DOP per il broccoletto di Alatri

Verso la DOP per il broccoletto di Alatri: una festa di primavera per valorizzare l’eccellenza ciociara

Confagricoltura Frosinone e il comune di Alatri hanno presentato ieri all’Istituto Pertini il progetto per ottenere la DOP per il broccoletto di Alatri, una delle colture tipiche della Ciociaria. L’evento ha visto la partecipazione di studenti, docenti, amministratori e produttori locali, che hanno potuto degustare il prodotto coltivato nell’orto scolastico.

Il broccoletto di Alatri: una storia antica e un sapore unico

Il broccoletto di Alatri è una varietà di cavolo cappuccio che si caratterizza per le sue infiorescenze verdi e i suoi germogli commestibili. Ha proprietà nutritive e salutari, oltre che un sapore delicato e gradevole. Si tratta di una produzione agricola di qualità, che ha radici antiche nel territorio ernico. Secondo alcune fonti, il broccoletto di Alatri avrebbe origini mesopotamiche e sarebbe stato portato in Italia dai primi abitanti della città1. Il broccoletto di Alatri è stato anche protagonista di una storia curiosa: durante la Seconda Guerra Mondiale, i contadini alatrensi nascosero i semi del broccoletto sottoterra per proteggerli dai saccheggi dei tedeschi. Grazie a questi semi, dopo la guerra, i contadini poterono ripiantare il broccoletto e riprendere la loro attività2.

Il progetto per la DOP: un riconoscimento meritato e un’opportunità di sviluppo

Il progetto per la DOP del broccoletto di Alatri nasce dalla volontà di valorizzare questa eccellenza ciociara e di farla conoscere a livello nazionale ed europeo. La DOP (denominazione di origine protetta) è un marchio che garantisce l’origine geografica e la qualità di un prodotto agroalimentare. Per ottenere la DOP, il prodotto deve rispettare un disciplinare che ne regola le caratteristiche e le modalità di produzione. Il progetto per la DOP del broccoletto di Alatri è sostenuto da Confagricoltura Frosinone e dal comune di Alatri, che hanno coinvolto gli agricoltori locali, le istituzioni e i tecnici del settore. L’obiettivo è quello di creare una filiera corta e tracciabile del broccoletto, che possa garantire la sua autenticità e la sua qualità. Il progetto per la DOP del broccoletto di Alatri è anche un’opportunità di sviluppo economico e sociale per il territorio ernico, che potrà attrarre turisti e consumatori interessati ai prodotti tipici.

La festa di primavera al Pertini: un momento di condivisione e sensibilizzazione

La festa di primavera al Pertini è stata un momento di condivisione e sensibilizzazione sul progetto per la DOP del broccoletto di Alatri. L’evento si è svolto all’Istituto Pertini, dove gli studenti dell’indirizzo agrario hanno coltivato il broccoletto nell’orto scolastico. Gli studenti hanno mostrato ai visitatori le fasi della coltivazione del broccoletto e hanno offerto una degustazione del prodotto fresco e cucinato in vari modi. L’evento ha visto anche la partecipazione di altri produttori locali che hanno proposto le loro specialità gastronomiche, come olio, vino, pasta, amaretto, pizza e porchetta. Il sindaco di Alatri Maurizio Cianfrocca ha espresso soddisfazione per l’iniziativa, sottolineando l’importanza di salvaguardare il patrimonio agricolo e culturale del suo comune. “Il broccoletto di Alatri è un simbolo della nostra identità e della nostra tradizione – ha dichiarato – e merita di essere riconosciuto a livello nazionale ed europeo come un prodotto di eccellenza”.

Conclusione

Il progetto per la DOP del broccoletto di Alatri è una sfida ambiziosa ma possibile, che coinvolge diversi attori del territorio ernico. Il broccoletto di Alatri è una coltura storica e unica, che ha una storia antica e un sapore inconfondibile. La festa di primavera al Pertini è stata un’occasione per far conoscere il progetto e il prodotto a un pubblico ampio e variegato. Un modo per valorizzare il patrimonio delle dimore storiche italiane e per avvicinare il pubblico alla loro storia.

 











Ciociaria & Cucina Excellence nasce dall’idea di entrare nel mondo eno-gastronomico, di quella tipica realtà ciociara che si contraddistingue, non solo per una cucina fortemente legata al territorio e alla bellezza delle sue terre, ma per tutta quella eccellenza agricola e produttiva di cui tutta l'Italia ne è fiera.
Per questo motivo accompagneremo il lettore alla riscoperta di antichi sapori, sollecitando anche la sua voglia di conoscenza verso cammini storici-culturali, ambientali-escursionistici e enogastronomici. Metteremo in risalto ogni angolo che racchiude la storia di questa antica terra.

Altri articoli della categoria Cultura

Chi resta al Teatro Quarticciolo

Chi resta

a cura di Alfio Mirone - Raccontatore teatrale

“Chi Resta” è uno spettacolo teatrale che affronta con delicatezza e profondità il rapporto tra madre e figlia, intrecciando temi ...
Pinocchio al teatro Vascello

Pinocchio

a cura di Alfio Mirone - Raccontatore teatrale

La recente rappresentazione di ‘Pinocchio’ al Teatro Vascello, portata in scena dalla Compagnia ‘Teatro del Carretto’ e diretta da Maria ...
Emmipiacevavivere al piccolo teatro degli instabili

Emmipiacevavivere

a cura di Alfio Mirone

“Emmipiacevavivere” è uno spettacolo che unisce dramma teatrale e musica per affrontare il tema della violenza sulle donne. Attraverso una ...