Image
Home Blog Turismo Escursionistico Naturalistico Grotte di Pastena, un capolavoro naturale

Grotte di Pastena, un capolavoro naturale

a cura di la Redazione turistica

9 Luglio 2024

Grotte di Pastena, un capolavoro naturale

Grotte di Pastena, un capolavoro naturale

Un tesoro nascosto dove non batte mai il sole

Benvenuti nel cuore speleologico della Ciociaria, dove le Grotte di Pastena promettono un’avventura indimenticabile tra natura e storia millenaria. Nascoste tra i Monti Ausoni e il Lago di Fondi, le Grotte di Pastena si ergono come uno dei tesori naturali del Lazio. A soli 4,5 km dal suggestivo borgo di Pastena, queste grotte sono celebrate non solo per la loro bellezza ma anche per il loro ruolo storico e geologico. Risalenti all’era Mesozoica, hanno preservato testimonianze dell’uomo fin dal Neolitico, con reperti che narrano storie antiche di rituali e vita comunitaria. Esplorate per la prima volta nel 1926, hanno servito da rifugio durante conflitti storici, aggiungendo un fascino leggendario alla loro storia.

Grotte di Pastena - Galleria delle Meraviglie

Grotte di Pastena – Galleria delle Meraviglie

Un capolavoro naturale

Situate all’interno del Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, queste grotte sono un esempio straordinario di carsismo sotterraneo.

Le Grotte di Pastena offrono un percorso emozionante attraverso due rami principali che si estendono per oltre 3000 metri nel sottosuolo ciociaro. Il ramo inferiore, attivo e percorribile per circa 200 metri, è caratterizzato dalla presenza dell’acqua che ha scolpito gallerie e sale suggestive. Al contrario, il ramo superiore, lungo 880 metri, è quasi completamente visitabile e mostra chiaramente come l’azione millenaria dell’acqua abbia creato opere d’arte naturali:

  1. Il Ramo Attivo: Questo percorso offre la vista di laghetti cristallini, cascate e spettacolari concrezioni di calcite.
  2. Il Ramo Fossile: Qui si possono ammirare colonne, drappeggi di calcite, stalattiti e stalagmiti, oltre a formazioni di erosione uniche nel loro genere.

Un itinerario suggestivo

L’itinerario turistico inizia dall’Androne d’ingresso e prosegue verso l’ampia Sala del Lago Blu e la Sala dell’Occhialone, dove il Fosso Mastro crea una cascata mozzafiato. Ritornando all’Androne, si possono visitare numerose altre sale, ognuna con le proprie meraviglie:

  • Sala del Lago Blu: una delle prime sale che si incontra, caratterizzata da un laghetto di colore blu intenso.
  • Sala dell’Occhialone: nota per la cascata creata dal Fosso Mastro.
  • Sala del Salice Piangente: le sue formazioni rocciose ricordano un salice piangente.
  • Sala dei Pipistrelli: un tempo abitata da una grande colonia di pipistrelli.
  • Galleria delle Meraviglie: famosa per le sue incredibili formazioni di calcite. ·  Sala del Monte Calvario: una collinetta di roccia e fango con stalagmiti che ricordano le tre croci del Monte Calvario.

Un patrimonio da scoprire

Sono facilmente raggiungibili tramite l’autostrada A1, con uscita a Ceprano. Da lì, seguendo le indicazioni, si arriva a questo affascinante complesso speleologico. È possibile visitarle su prenotazione, e per maggiori dettagli si può consultare il sito del Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi.

Consigli per i visitatori

Per chi desidera esplorare le Grotte di Pastena, ecco alcuni suggerimenti su dove alloggiare e dove gustare del buon cibo nei dintorni:

Dove dormire:

La Voce del Vento – Via Casali 2/a, 03020 Pastena Italia

Aecolibrium Country House – Contrada Casali, 12, 03020 Pastena Italia

Agriturismo la Tartaruga – Via Falascosa 27, 03020 Pastena Italia

Dove mangiare:

Ristorante pizzeria l’Alberata a Pastena, propone cucina tipica ciociara

Opificio del Gusto, situato a Ceprano, offre una varietà di piatti della regione, con una cantina degna di nota.

Bottega Coquinaria a Falvaterra, è noto per la cucina tradizionale ciociara e per l’uso di ingredienti locali di alta qualità.

Da Fausto a Fondi, la sua cucina di pesce esalta il palato dei più appassionati di cucina

Informazioni utili

Le visite alle Grotte di Pastena sono regolamentate e gestite dal Parco Naturale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi. È consigliata la prenotazione e le visite avvengono esclusivamente con guida. Per ulteriori dettagli su orari e prezzi, visitate il sito ufficiale delle grotte: www.grottepastenacollepardo.it/grotte-di-pastena/










Altri articoli della categoria Turismo Escursionistico Naturalistico

DF Gocce - Amaro GocciAmara

Alla scoperta di Posta Fibreno

a cura di La Redazione

Alla scoperta di Posta Fibreno Alla scoperta di Posta Fibreno Nel cuore della pittoresca Valle di Comino, incastonato come una ...
Dog trekking a 6 zampe

Trekking… a 6 zampe

a cura di Chiara Carla Napoletano

Trekking… a 6 zampe Fare trekking assieme ai propri amici pelosetti può essere un’esperienza positiva e bella da condividere, ma ...
Castello di Vicalvi panorama

Panorama sul Castello di Vicalvi

a cura di Chiara Carla Napoletano

Panorama sul Castello di Vicalvi Il piccolo Comune di Vicalvi conta meno di 750 abitanti e ospita un possente castello ...