Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
Altre opzioni di ricerca
abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Samosa eritrei, fagottini con carne fritti

Pubblicato da Scenaryo sopra 15 Novembre 2019
| 0

Una innovativa versione della regina della cucina toscana: la fiorentina che si fa gourmet con belga, radicchio, baby gem, spinacino, shiso, cipollotti.
I samosa eritrei sono croccanti fagottini fritti diffusi in molte zone dell’Asia meridionale e dell’Africa, il ripieno varia a seconda della zona.

L’impasto preparato per i samosa eritrei è a basedi farina, acqua e olio, ma se avete poco tempo a disposizione potete utilizzare i fogli di pasta fillo già pronti e ottenere fagottini altrettanto croccanti e saporiti. Potete aggiungere al ripieno anche una patata cotta e schiacciata con una forchetta, i piselli o qualsiasi altro tipo di verdura di stagione.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • Farina 00 300 g
  • Manzo macinato 300 g
  • Carote 1
  • Cipolle 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Curry in polvere
  • Zenzero in polvere
  • Coriandolo in polvere
  • Cardamomo in polvere
  • Olio di semi
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Pelate l’aglio, la carota e la cipolla. Dividete l’aglio in due parti e tagliate finemente la carota e la cipolla. Trasferite tutto in una padella antiaderente con qualche cucchiaio di olio extravergine d’oliva e lasciate soffriggere a fuoco basso per 5-8 minuti.

Aggiungete la carne e le spezie seguendo il vostro gusto personale, salate e fate rosolare 5 minuti. Ora aggiungete una tazza circa di acqua calda o brodo e proseguite la cottura per circa 20 minuti, o finché la carne non diventa asciutta.

Su un piano di lavoro formate una fontana con la farina, un pizzico di sale e due cucchiai di olio, aggiungete acqua fredda poco alla volta e lavorate con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed elastico; occorrono circa 140-150 ml di acqua. Coprite con pellicola alimentare a contatto e lasciate risposare in frigorifero per 30 minuti.

Suddividete la pasta in sfere di uguale dimensione stendetele fino a raggiungere uno spessore di circa 2-3 mm; tagliate a metà il disco di pasta ottenuto e sigillatene il diametro con poca acqua, formando così un piccolo cono che terrete in mano. Farcite ciascun cono con il ripieno di carne e sigillate il bordo premendo tra le dita. Scaldate abbondante olio di semi per la frittura e quando arriva a temperatura friggete pochi samosa alla volta finché non sono ben dorati. Scolateli su carta assorbente da cucina.

Confronta gli elenchi