Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
Altre opzioni di ricerca
abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Crocchette di orzo, spinaci e pistacchi

Pubblicato da Scenaryo sopra 15 Novembre 2019
| 0

Le crocchette di orzo, spinaci e pistacchi sono una preparazione vegana adatta anche agli intolleranti al lattosio. L’orzo, l’ingrediente base di questa preparazione, è uno dei cereali più completi in quanto ricco di potassio, magnesio, fosforo, zinco, calcio, vitamina E.In questa ricetta trasformo dell’orzo in golose crocchette da servire come secondo piatto, accompagnato da verdure, oppure da utilizzare in uno sfizioso veggie o vegetarian burger. L’orzo viene mescolato ad un pesto leggerissimo composto da spinaci, cipolle rosse di Tropea, pistacchi e timo.

Impegno: Facile

Tempo: 10 minuti

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g Orzo perlato
  • 150 g Spinaci
  • 80 g Pistacchi
  • 1 nr Cipolla rossa di Tropea
  • 1 nr Timo fresco in rametto
  • 4 cucchiai Olio extravergine di oliva
  • 5 g Sale fino
  • 2 g Pepe nero
  • 1 nr Limone scorza

L’orzo è uno dei principali alimenti della dieta vegetariana e vegana.

Preparazione:

Fate cuocere l’orzo in abbondante acqua salata.

Scolatelo e fatelo intiepidire. Tasferitelo nel mixer e tritatelo grossolanamente. Mettetelo in bacinella.

Mettete nella bacinella del mixer le foglioline di spinaci lavate ed asciugate, la cipolla tagliata a spicchi, i pistacchi sgusciati, l’olio, il sale, il pepe nero, la scorza di un limone ed il timo. Azionate il robot in modo da ridurre gli ingredienti in crema.

Versate la crema nella bacinella che contiene l’orzo.

Mescolate con una spatola per incorporare bene tutti gli ingredienti.

Rivestite una teglia con della carta forno. Aiutandovi con una coppa pasta rotondo, formate le crocchette da circa 7/8 cm di diametro. Mettete circa due cucchiai di composto per ogni crocchetta.

Fate cuocere le crocchette nel forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti. Le crocchette sono pronte quando la superficie risulta dorata.

Servite le crocchette ancora calde accompagnandole con della verdura fresca.

Confronta gli elenchi