Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
Altre opzioni di ricerca
abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Castro dei Volsci – storia e cultura enogastronomica

Pubblicato da info@ciociariaecucina.it sopra 11 Maggio 2020
| 0

Viaggiando con Gusto

a cura di Alfio Mirone

Un piccolo paese , ricco di cultura ed enogastronomia di qualità.

Dicembre 2018 Castro dei Volsci

Un piccolo paese…ma quanta cultura e quanto ottimo buon cibo !!!

Un territorio all’avanguardia per mentalità.

Qui, si vuole crescere, si vuole solamente migliorare per arrivare a promuovere il territorio e la sua cultura enostronomica nel migliore dei modi. Per me incontrare tutte queste persone è stato un onore, per la disponibilità, ma anche per l’amore che nutrono verso la propria terra e per la buona tavola.

Daniella Accolla titolare del Ditirambo

Sento telefonicamente Daniela Accolla , titolare del romanticissimo ristorante “La Locanda del Ditirambo”, nel pieno del centro storico di Castro dei Volsci.

Siamo  amici da anni, conosco la qualità della sua cucina. Ancora  oggi , gustare  i suoi piatti è sempre un emozione. Ci diamo appuntamento per la cena.  Mi accompagna Marcella Ciapetti, la curatrice della rubrica l’Angolo del Libro.

Un locale accogliente, intriso di gradevoli profumi provenienti dalla cucina che gestisce in maniera esemplare lo Chef Antonello Talocco.

Vino Cesanese e Cabernet di Atina imperano sull’importante carta dei vini, come lo sono altrettanto quelli provenienti da tutta Italia.

A parte gli antipasti con salumi e formaggi e confetture di varia natura, la prima proposta dello chef è composta da due assaggi di primo: le PAPPARDELLE AL CACAO CON RAGÙ DI CINGHIALE E SCAGLIE DI PECORINO DI PICINISCO DOP,  dell’azienda agricola San Maurizio,  e RAVIOLI AL CACAO RIPIENI DI CODA ALLA VACCINARA E CREMA DI PECORINO.

Visto che le calorie, fino ad ora, sono state poche, ci promette un piccolo assaggio di COSTINE DI MAIALE ALLA TEXANA AFFUMICATE CON LEGNO DI CILIEGIO…una prelibatezza assoluta.

Dopo una piacevole  chiacchierata,  parlando delle innumerevoli aziende di eccellenza del nostro territorio e della sua Castro dei Volsci, grazie anche all’impegno delle associazioni di cui parlerò alla fine dell’articolo.

Salutiamo  la padrona di casa , ringraziandola per la magnifica serata.

Altra azienda da evidenziare è il Caseificio Magna Pruina.

Qui si produce una fantastica mozzarella di Bufala. Allevano poco più di 40 capi, per cui la produzione seppur eccellente è limitata. Invito tutti a valutare un eventuale ordine telefonico del prodotto. Anche i formaggi freschi e stagionati sono da tenere in considerazione per i prossimi acquisti. Incontro Paola la titola con tutta la famiglia al seguito che mi presenta amorevolmente, tutti operativi, ognuno con la propria mansione.

Dopo un assaggio, posso solo rimarcare che di  prodotti così eccellenti ne ho assaggiati pochi.

L’azienda ubicata nel comune di Castro dei Volsci la troviamo in direzione Pastena…Come  l’ho scovata ? Non c’è stato un ristorante che non mi abbia fatto il suo nome. L’incontro Con l’Azienda Magna Pruina è stato passionale, le loro parole, la loro storia,  potrebbero affascinare chiunque.

Alle due del mattino  scendono in laboratorio per la produzione e la mattina,  freschissima, entra nelle case e nei menu dei ristoranti.

Saluto Paola e la sua famiglia e ci diamo appuntamento nel loro caseificio per imparare il metodo artigianale per produrre la mozzarella di bufala.

Tornando indietro,  direzione Ceccano, mi fermo a San Sosio frazione di Castro, all’Osteria del Grillo.

Mi attende Andrea,  una giovane ragazza, ottima Chef.

La cucina tipica,  con prodotti scelti dalle migliori aziende, rendono le sale del ristorante sempre piene. Vi consiglio di prenotare,  sia per il pranzo che per la cena.

I piatti tipici sono a base di carne, la pasta è spesso fatta in casa, ma se si desidera del buon pesce, ecco che Andrea si sbizzarisce tra i fornelli, l’importante è prenotare questo tipo di cucina, il pesce deve essere rigorosamente fresco di pescato.

La sera si possono  gustare  le loro pizze, altro fiore all’occhiello dell’Osteria.

Saluto la Chef, avviandomi verso il comune di Castro, per incontrare  Lucia Rossi, antropologa  alle dipendenze del comune.

Attualmente è la presidente dell’Associazione culturale “La Scarana”, costituita  per la maggior parte  da donne, che hanno realizzato  “Le Botteghe della Regina Camilla”, nate per valorizzare arti e mestieri antichi e favorire l’artigianato locale.

Lucia mi incanta con i suoi racconti, dalla storia agli scavi archeologici di Castro, al museo, di cui si è occupata per  anni. Fino alla creazione di questa associazione, che sponsorizza l’arte dei mestieri e dell’artigianato locale. Popolando,  tutte le domeniche dell’anno , il centro storico del Paese, rianimando vecchi locali del centro storico, donandogli vita, colore e passione.

Periodicamente , organizzano corsi di varia natura, dalla fotografia digitale al ricamo e cucito, ceramica, pittura e l’arte orafa antica,  di cui ne vanno orgogliosi.

È in previsione anche il progetto della tessitura con gli antichi telai di un tempo. Non solo,  Lucia partecipa attivamente a queste botteghe, delle quali cito  il nome di ognuna: Augusto Tilli, Martina Garofali, Franco Rossi, Maria Grazia Mele, Luca Saccocci, Patrizia Biondi, Rossana D’Ambrosi, Sara Cerroni e Paola Carnevali

Ognuno , con la propria arte,  ogni domenica , presidia la propria bottega. Saluto Lucia e le altre signore del gruppo che , nel frattempo , si sono unite a noi, ringraziandole per tutto quello che fanno per il loro territorio, un esempio da seguire.

Avrei potuto citare tante altre aziende che rendono grande questa piccola terra, nei mesi che verranno, sicuramente, un’altra puntatina da queste parti con Viaggiando con Gusto si farà di nuovo

Volevo ricordare a tutti i lettori, di non mancare nelle date del Presepe vivente, che è alla XXIV edizione, un ulteriore fiore all’occhiello di questo Comune.

Confronta gli elenchi