Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
Altre opzioni di ricerca
abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Bologna in Lettere

Pubblicato da info@ciociariaecucina.it sopra 10 Maggio 2020
| 0

Le Pillole di Ciociaria&Cucina

Poetry in Motion – Barbara Pinchi – P A N D E M I C A

Uno nuovo spazio on line creato appositamente per l’ottava edizione del Festival Bologna in Lettere.
Come se fosse un festival vero e proprio dal 7 al 25 maggio, scandito su 5/6 fasce orarie prestabilite e articolato su premiere simultanee dei video sul loro canale youtube, sul profilo instagram, facebook.

Bologna in Lettere 2020 sarà rivolto all’esplorazione di tutti i linguaggi espressivi. Attraverso le retrospettive, le selezioni di videopoesia, arti performative, approfondimenti critici, cose mai dette e mai viste, video-arte, reading, inusitati doppi legami, progetti speciali. Un libro di critica letteraria che vi guiderà lungo il cammino della poesia contemporanea italiana e una ricca presenza internazionale

In questo nostro spazio dedicato alle Pillole di Ciociaria&Cucina, oggi, mettiamo in evidenza la performance di Barbara Pinchi in una sua Video Poesia.

Barbara Pinchi, duellare con le parole è una dote che si porta sin da piccola. Pubblica la raccolta di poesie “D’Ombre” Prospettiva Editrice. Partecipa a diversi Poetry Slam (Fnac Milano, Napoli, Salone del Libro di Torino) e a “Miss Poesia” Rai Futura Tv, Roma. E’ tra i finalisti del concorso di Videopoesia “Doctorclip” Romapoesia.

Il suo amore per la poesia

Nel 2008 inizia un nuovo percorso poetico/teatrale con lo spettacolo “Fachearrido”. Dal 2010 crea le sue prime performance partecipando a diversi Festival. Festival dei Due Mondi Spoleto, Agimus Venezia,“DI-STANZE” Festival Comunitario delle Arti Sonore Università di Roma, Bologna in Lettere e Eros e Kairos – Festival Internazionale della Poesia al Femminile, Viterbo. Partecipa con il collettivo poetico Words Social Forum a “La poetica del corpo e il corpo poetico” MACAO Milano e al “Festival della Follia” Torino.

Si unisce al movimento artistico !gnorarte e al collettivo di Videoarte  Gene. Collabora con l’artista statunitense Barbara Crawford per la quale crea diverse performance all’interno delle sue installazioni. Nel 2017 nasce il suo brand Poetryon  puntando a far entrare la Poesia nel quotidiano, rivelando ai nostri sensi il rapporto costante che viviamo con lei.

Creatrice di oggetti poetici, promotrice di bellitudine, custode di parole preziose. 

Parole e arti continuano a mescolarsi nel suo universo performativo.

Video Poesia di Barbara Pinchi

Confronta gli elenchi