Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata
Altre opzioni di ricerca
abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Abbuoto o abbticchie

Pubblicato da Scenaryo sopra 15 Novembre 2019
| 0

L’abbuoto detto anche abbticchie sono involtini di interiora d’agnello è un piatto povero della cucina ciociara e del paese di Picinisco, ottenuto utilizzando le parti meno nobili dell’agnello: budella, frattaglie e trippa.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di fegato di agnello da latte
  • 200 g di budelline di agnello
  • 1 rete di agnello
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe

Preparazione

Pulite e sciacquate accuratamente sotto abbondante acqua corrente tutte le parti dell’agnello, quindi lasciatele scolare bene e asciugatele con un canovaccio. Quando tutto sarà perfettamente asciutto, tagliate il fegato a listarelle dello spessore di 1 dito e ritagliate la rete in tanti quadrati di circa 10 cm di lato. Su di un tagliere preparate un fine trito d’aglio e prezzemolo.

Adagiate un paio di listarelle di fegato su ogni quadrato di rete, condendo con un pizzico di sale, una leggera macinata di pepe e 1 cucchiaino del trito aromatico preparato; a questo punto avvolgete ogni quadrato di rete ripieno come fosse un involtino, ma anziché chiuderli con il classico stecchino da cucina, legate gli involtini con un pezzo di budellino, attorcigliandolo due o tre volte intorno alla rete. Condite con una presa di sale e una macinata di pepe gli involtini anche all’esterno e cuoceteli sulla brace del camino o su una graticola a fuoco molto lento, rigirandoli molto spesso, per 25-30 minuti.

Servite l’”abbuoto” caldissimo.

CONSIGLI

Gli abbuoti sono un piatto dal sapore intenso e realizzato con soli 4 ingredienti, tra cui spicca l’agnello.

Ricetta di Casa Lawrence – Picinisco

Confronta gli elenchi